il Menu

il Menu

il Menu

La Cantina

La Cantina il principino, dell'agriturismo le case di Baff, nasce nel 2007 dall'idea di poter lavorare in comodato una vigna situata in paese, vicino alla nostra attività. Anche grazie alla collaborazione dei proprietari: la famiglia Della Torre, e con la cooperativa Villa di Tirano, dopo anni di lavoro in vigna e di pratica sul terreno , siamo arrivati, nel 2015, a produrre direttamente il nostro rosso di Valtellina presso la Cantina appositamente costruita in azienda .

Il Rosso di Valtellina doc "Il Principino" viene fatto con uve Nebbiolo provenienti da un ettaro di appezzamento che si trova a 200 metri dall'agriturismo. La Vigna è disposta su un largo fondo e tre terrazzamenti, tutta recintata e protetta a ovest dall'aria che costantemente soffia dalla Val Masino, mentre a est gode di un'ampia apertura che favorisce la giusta insolazione dell'uva. È, inoltre, la prima vigna, a livello geografico, di tutta la zona rosso di Valtellina DOC . La vinificazione e lavorazione è curata in primo luogo dal nostro enologo Nicola Del Nero: un giovane agronomo, nonché grande amico e ormai parte integrante della famiglia, con già alle spalle anni di esperienza nel mondo della viticoltura Valtellinese.
Il rosso di Valtellina, dopo la raccolta in cassetta, viene fermentato e vinificato nella nostra cantina in botti di acciaio da 40 hl e in un tino tronco conico di legno da 15 hl. Dopo circa un anno e mezzo di botte grande, viene poi lasciato riposare in bottiglia nella cantina di affinamento a fianco. Dopo circa due anni il vino è pronto per essere servito nelle nostre sale.

Il rosso di Valtellina “Il Principino” è un vino leggero, fresco abbastanza tannico e di pronta beva. Si presta per un abbinamento di tutto pasto e facilmente richiama una seconda bottiglia. Quindi alla salute!

Come descriviamo nel retro dell'etichetta, dedichiamo questo vino e tutto il progetto che gli sta attorno al nostro Principino. Una persona che purtroppo troppo presto se n'è andata ma che anche grazie al suo carattere espansivo, alla sua forte determinazione e alla sua straordinaria unicità resterà per sempre nella memoria di tutti. È proprio in concordanza a questo pensiero che a lui dedichiamo il nostro rosso di Valtellina.